fbpx

COME TENERE GLI HACKER LONTANI DAL TUO WIFI

Scopri COME TENERE GLI HACKER LONTANI DAL TUO WIFI, qui i migliori consigli per la sicurezza della tua connessione.

 

La porta d’accesso che spesso gli hacker spalancano per avere accesso ai tuoi dati personali è proprio il tuo wifi. Infatti, se per connetterti ad internet utilizzi il Wifi, puoi diventare la vittima di qualche astuto hacker, a meno che non segua qualche piccolo accorgimento.

 

Per hackecare la password del tuo wifi possono essere utilizzati diversi approcci, alcuni si basano su attacchi poco complessi che sfruttano soprattutto l’utilizzo da parte degli utenti di password deboli o poca attenzione. Altri, invece, possono servirsi di attacchi ben più complessi attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologicamente avanzati. Senza ombra di dubbio, la protezione della crittografia è fondamentale e senza, il traffico dati può essere acquisito e analizzato da tutti all’interno della rete. Scopriamo insieme, dunque, come tenere gli hacker lontano dal tuo wifi.

 

Ecco alcune raccomandazioni su come migliorare la sicurezza del tuo wifi.

1 – CAMBIA LE CREDENZIALI ADMIN DEL ROUTER

I router, al momento della configurazione iniziale, possiede delle credenziali di default, infatti durante la configurazione ti viene chiesto di inserire login e password, solitamente “admin, admin”. Queste credenziali di configurazione sono comuni a moltissimi modelli per l’accesso dell’amministratore, e questo implica che tutti o quasi potrebbero accedere al router, collegarsi e utilizzarlo. E non si tratta di una pratica in uso solo per le reti domestiche, anzi, coinvolge anche le aziende.

 

2 – IMPOSTARE UNA FORTE CRITTOGRAFIA

La difesa principale del tuo WIFI è la crittografia: la comunicazione wireless non crittografata può essere catturata, analizzata e abusata. Purtroppo ci sono moltissimi tutorial online che insegnano come violare le reti wifi per questo è necessario utilizzare almeno una crittografia WPA2+AES per una protezione davvero efficace.

 

3- MANTIENI IL ROUTER AGGIORNATO

Il router è gestito da un sistema operativo complesso che però non è immune a bug del software, che potrebbe consentire ad un hacker di infiltrarsi in remoto anche dall’altra parte del mondo. Moltissimi router moderni si aggiornano in automatico, ma altri richiedono un aggiornamento tramite attivazione manuale. Per questo è consigliabile impostare un promemoria per mantenere il router sempre aggiornato.

 

4 – NASCONDI LA TUA RETE WIFI

Il nome della rete wifi èdenominata SSID. È possibile connettersi anche se non si trasmette alcun SSID, basterà conoscere l’indirizzo della rete. Nascondere la rete, dunque, permette di diffondere l’SSID evitando così che i tuoi vicini utilizzino la tua rete per fare pratica come piccoli hacker in erba.

 

5 – RIDURRE LA PORTATA DEL WIFI

Estendere il raggio del wifi è importante, soprattutto per le grandi realtà aziendali o per chi ha la necessità di ricoprire un’area molto ampia, ma a volte limitare il raggio d’azione può essere utile soprattutto per le realtà domestiche, in cui non c’è alcuna necessità di trasmettere il wifi a tutto il condominio, offrendo così a più persone l’opportunità di metterci le mani. A tal proposito, strumenti come NetSpot, possono aiutare per determinare la portata della rete, mentre con il controllo di trasmissione potenza la si può correggere.

 

6 – ABILITA IL FILTRO MAC

Ogni dispositivo che funziona con WIFI è dotato di MAC, ovvero un identificatore univoco. Per questo è possibile impostare il router per comunicare solo con alcuni indirizzi MAC, impedendo così a tutti gli altri di connettersi alla rete. Non si tratta di una protezione di altissimo livello poiché è semplice modificare l’indirizzo MAC su moltissimi dispositivi.

 

7 – EVITARE WIFI PUBBLICHE

Seppur convenienti, le wifi pubbliche non sempre rispettano la privacy e la sicurezza dei propri utenti. Alcune, addirittura, possono essere costituite da hacker che le utilizzano come esca per attirare vittime ignare a cui sottrarre poi dati sensibili. Per questo è sempre evitare o al massimo utilizzare reti pubbliche verificate e affidabili.

 

 

Scopri di più sulle connessioni AIRLAN
seguici sui canali social di FACEBOOK e INSTAGRAM